Condividi:


Genoa, Radovanovic ammette: "Sorpreso dalla scelta di mettermi in difesa"

di Redazione

Il serbo: "Abbiamo aspettato tanto questa vittoria, Ballardini ci ha chiesto di essere più squadra. Grazie Maran"

L’abbiamo aspettata tanto questa vittoria, se avessimo perso si sarebbe messa male ma ci abbiamo creduto e ci abbiamo creduto fino alla fine." Così Ivan Radovanovic commenta la vittoria sofferta e importantissima ottenuta sul campo dello Spezia. Davide Ballardini gli ha dato subito fiducia sorprendendo un po' tutti e schierando il serbo in difesa: "Già un paio di volte ho fatto questo ruolo, che non è il mio ruolo naturale. Sono stato sorpreso anch’io quando l’ho saputo ma mi sono fatto trovare pronto e se dovessi giocarci più partite mi metterò a disposizione della squadra."

Che cosa ha chiesto Ballardini? "Ballardini ci ha chiesto di essere più squadra, che era una cosa fondamentale. Anche parlando con alcuni avversari, loro mi dicono che la rosa del Genoa è veramente forte e che non merita di stare in quella posizione di classifica. Il mister aveva ragione a dire che bisognava essere più squadra. In tutta la mia carriera ho giocato per la salvezza e i giocatori di esperienza contano tanto, soprattutto in trasferta. Tutti i punti sono importanti e anche gli scontri diretti, che negli scorsi anni ci hanno salvato contro Empoli e Lecce. Ma ben vengano i giovani”.

Radovanovic saluta anche Maran: “Voglio ringraziare tanto mister Maran e il suo staff per il percorso fatto insieme. Purtroppo le cose non sono andate bene, ma gli auguro il meglio per il prosieguo della carriera. Un grande buon natale a tutti i tifosi del Genoa”.