Tags:

spezia genoa derby Liguria

"Pacchetto" amaro sotto l'albero per lo Spezia: al Picco finisce 2-1 per il Genoa

di Marco Innocenti

Nzola illude le Aquile poi Destro e Criscito la ribaltano: la zona retrocessione ora è solo un punto sotto

"Pacchetto" amaro sotto l'albero per lo Spezia: al Picco finisce 2-1 per il Genoa

Forse è il caso di mettere da parte i complimenti e rimboccarsi le maniche. Lo Spezia esce sconfitto dal suo primo derby ligure della storia della Serie A al termine di una gara nella quale la squadra di Vincenzo Italiano non ha saputo liberarsi del peso dei punti in palio, ora che la classifica comincia ad assumere connotati un po’ più preoccupanti di quanto non fosse solo alcune settimane fa. Eppure Nzola l’aveva anche messa subito sui binari giusti, trovando al 9’ il goal del vantaggio su un preciso cross basso di Gyasi. La gioia delle Aquile però non dura molto: Destro, con un colpo da biliardo dal limite dell’area, riporta in parità la sfida battendo Provedel per l’1-1.

Nella ripresa a spaccare il match è un giocatore sicuramente più abituato a contenere che a farsi vedere dalle parti della porta avversaria, come Behrami. Inserimento in area e contatto con Terzi. Massa all’inizio fa proseguire ma poi, su segnalazione del Var, torna sui suoi passi e assegna il rigore che Criscito non fallisce. Gli ultimi tentativi delle Aquile non portano a granché. E' anzi il Genoa ad andare vicino al goal del ko, prima con Destro e poi con Scamacca.

Lo Spezia, al fischio finale di Massa, deve digerire la settima sconfitta della stagione. Resta fuori dalla zona retrocessione ma ora ha un solo punto di vantaggio sul terzultimo posto occupato ora proprio dal Genoa. E l'ultima piazza del Torino è solo a -3. La vittoria manca da troppo tempo ai ragazzi di Vincenzo Italiano e, in questa pausa natalizia, ci sarà da riordinare le idee per non gettare al vento un inizio di stagione da stropicciarsi gli occhi.