Condividi:


Genoa, Maran: "Passaggio del turno sofferto e meritato, serve per il morale"

di Maria Grazia Barile

Il tecnico ha potuto rivedere in campo chi era assente da tempo: "Ho visto grande impegno, il lavoro ci farà trovare la gamba giusta"

Rolando Maran archivia il passaggio del turno con il Catanzaro sottolineando soprattutto l'importanza del ritorno in campo di chi non giocava da tempo: "Questa partita è servita per rivedere determinati giocatori che hanno avuto con la positività un’assenza forzata lunga, oltre a qualcuno che non giocava dalla fine dello scorso campionato a causa di infortuni. E’ servita per dare minutaggio a chi ha giocato meno. C’è stato grande impegno da parte loro. E’ chiaro che la loro condizione deve crescere, lo sappiamo benissimo. Viviamo un momento particolare, ma lo dobbiamo vivere con l’assoluta certezza che il lavoro che stiamo svolgendo ci aiuterà per trovare nei prossimi giorni la gamba giusta e il modo per affrontare le gare col giusto impatto. Da parte di tutti c’è stata voglia di riuscire a superare delle difficoltà".

Il tecnico conclude: "Abbiamo meritato il passaggio del turno e questo deve servire per il morale. Abbiamo sofferto e questo dà ancora più soddisfazione per il lavoro che siamo facendo".