Condividi:


Genoa-Catanzaro 2-1, la cronaca live

di Marco Innocenti

Doppietta di Scamacca per il Grifone. I calabresi provano a mettere paura al Grifone grazie al goal di Fazio

90': Ci saranno 4' di recupero

82': Il Catanzaro accorcia le distanze!! Angolo da sinistra, colpo di testa che costringe Marchetti al volo plastico per ribattere ma il pallone finisce sui piedi di Fazio che, di prima intenzione, spedisce in fondo alla rete. Maran decide di mandare in campo Pandev e Ghiglione per Scamacca e Parigini.

65': Calcio d'angolo e incornata precisa di Scamacca che raddoppia: doppietta per l'attaccante rossoblu.

64': Conclusione da posizione molto defilata di Parigini, Di Gennaro risponde ribattendo con i piedi

60': Occasione per il Crotone con Contessa che entra in area e, di sinistro, testa i riflessi di Marchetti. Il portiere, in due tempi, blocca la palla. Doppio cambio per il Genoa: Cassata e Melegoni per Lerager e Zajc

58': Discesa a sinistra di Czyborra, cross basso per il ben piazzato Pjaca ma un difensore del Catanzaro sporca la traiettoria e alla fine Di Gennaro può bloccare

56': Brutto intervento di Masiello, che scalcia il piede di un avversario nel cerchio di centrocampo nel tentativo di rinviare la palla. Giallo per il difensore del Genoa

50': Buon'azione del Genoa, con il cross basso di Czyborra che attraversa tutto lo specchio. Nessuno però ha seguito l'azione e la palla sfila innocua

46': Si riparte. Per il Genoa, il primo cambio è Pjaca al posto di Destro

SECONDO TEMPO:

45': Finisce qui il primo tempo

38': Carlini prova il destro dalla lunga distanza. Nessun problema per Marchetti

34': Catanzaro pericoloso in contropiede ma il filtrante per Fazio è preda di Marchetti in uscita

18': Incomprensione rischiosissima tra Contessa e il proprio portiere. L'appoggio di testa del difensore rischia di mandare in crisi Di Gennaro che riesce comunque a toccare quel tanto che basta per non far intervenire Destro. Alla fine la difesa del Catanzaro riesce a liberare l'area.

13': Che brivido per il Genoa! Disimpegno troppo elaborato in area di rigore, alla fine Marchetti deve rinviare in scivolata sulla pressione di Carlini ma la palla finisce proprio sul petto di Baldassin che la stoppa e calcia in porta. Per fortuna del Grifone Marchetti fa in tempo a recuperare la posizione e blocca il tiro

7': Vantaggio del Genoa con Scamacca che raccoglie un cross rasoterra dalla destra di Lerager e, tutto solo sul secondo palo, appoggia in rete

6': Cross dalla destra di Biraschi, Destro svirgola soltanto ma l'attaccante era partito in fuorigioco

4': Tiro -cross di Zajc che costringe Di Gennaro a smanacciare per evitare che la palla lo scavalchi e s'infili sotto l'incrocio

1': E' il Genoa a dare il calcio d'inizio

PRIMO TEMPO:

Una partita di Coppa Italia proprio alla vigilia di un derby. E' prima di tutto questo Genoa-Catanzaro e Rolando Maran vara una formazione a dir poco sperimentale, cambiando quasi per intero la formazione scesa in campo pochi giorni fa, sempre qui al Ferraris, contro l'Inter. Ben dieci i nomi nuovi in casa Grifone, con tanto spazio a chi finora ha giocato meno o a chi, invece, deve mettere minuti e chilometri nelle gambe dopo lo stop forzato causa covid.

Ecco le formazioni ufficiali della sfida:

GENOA: Marchetti, Biraschi, Masiello, Criscito, Czyborra, Lerager, Radovanovic, Zajc, Parigini, Scamacca, Destro. A disp: Paleari, Zima, Zapata, Goldaniga, Behrami, Ghiglione, Pandev, Melegoni, Micovshi, Cassata, Pjaca, Rovella. All. Maran. 

CATANZARO: Di Gennaro, Fazio, Martinelli, Riccardi, Pinna, Baldassin, Risolo, Carlini, Contessa, Casoli, Di Massimo. A disp: Mittica, Branduani, Cusumano, Corapi, Salines, Curiale, Verna, Evan's, Evacuo, Altobelli, Garufo. All. Calabro.

ARBITRO: Maggioni (Ass: Lombardi e Berti - IV: Nicolini).