Festival della Scienza, tutti gli appuntamenti di oggi

di Matteo Angeli

Oltre alle 17 mostre e ai 42 laboratori, in programma anche 10 conferenze, 2 eventi speciali

Festival della Scienza, tutti gli appuntamenti di oggi

Prosegue la diciannovesima edizione del Festival della Scienza di Genova, rassegna dal format ibrido che vuole segnare un ritorno allo stare insieme e al vivere la scienza in prima persona, con un importante programma in presenza e un rinnovato palinsesto online.

Nell'ottavo giorno di Festival in programma dieci conferenze, due eventi speciali, l’ultimo appuntamento con “Scienziati nelle scuole” e uno spettacolo: Leggere attentamente l’iper-foglietto illustrativo (ore 9.30), C come cervello (ore 10), Alla scoperta della teledermatologia (ore 14:30 e ore 15:30), S+T+Arts talks in Genova (ore 16) Istituto Idrografico della Marina: da 150 anni al servizio della sicurezza della navigazione (ore 16), Né brutta né bella: nel salotto di Maria Gaetana Agnesi (ore 17), Bufale bestiali (ore 17.30), Comunicare l’archeologia: le mappe del sapere materiale (ore 17.30), Come ti replico il cervello... in silicio (ore 18), GiovedíScienzaOFF - Scienza senza confini di genere (ore 18), Mappe libere (ore 18.30), SoniCosmos (ore 21), La Teoria di Tutte (ore 21.30). In aggiunta al programma in presenza e online di conferenze ed eventi speciali, sono aperte le 17 mostre e i 42 laboratori, i cui orari sono disponibili su www.festivalscienza.it

 

IL PROGRAMMA PER APPASSIONATI E FAMIGLIE

Dall’astrofisica alla medicina, dalla chimica alla matematica: quante e quali donne hanno contribuito ai progressi scientifici, cambiando profondamente il destino dell’umanità? Ne parlano Silvia De Francia, farmacologa clinica e giornalista, e Chiara Oppedisano, ricercatrice dell'Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, nella conferenza GiovedíScienzaOFF - Scienza senza confini di genere delle ore 18 nella Sala del Maggior Consiglio di Palazzo Ducale (anche in streaming). Sulle donne della scienza tra passato e presente si soffermano anche alle 21.30 a Palazzo della Borsa (sala delle Grida) la fisica nucleare e divulgatrice Gabriella Greison e Marco Pallavicini presidente del Festival della Scienza e professore di Fisica delle Interazioni Fondamentali dell’Università degli Studi di Genova. In particolare si approfondisce, grazie a una puntata in anteprima della serie La Teoria di Tutte (che andrà in onda su laF), la storia di una delle ricercatrici che, nel 2019, ha potuto osservare per la prima volta l’immagine di un buco nero: l’astrofisica Mariafelicia De Laurentis. 

Come funziona l’ingegneria neuromorfa? Ne offre un assaggio Stefano Vassanelli, docente di Neurofisiologia dell'Università degli Studi di Padova, nell’incontro Come ti replico il cervello... in silicio delle ore 18 nella Sala delle Grida di Palazzo della Borsa (anche in streaming). Con la conferenza/spettacolo SoniCosmos delle ore 21 nella Sala del Maggior Consiglio di Palazzo Ducale (anche in streaming), Sandro Bardelli, ricercatore dell’Istituto Italiano di Astrofisica, Claudia Ferretti, sensorialista studiosa della percezione, songwriter e sound artist, Giorgio Presti, docente dell’Accademia di Belle Arti di Brescia e dell'Università degli Studi di Milano, e Maurizio Rinaldi, compositore e membro fondatore degli ensemble di improvvisazione Phi4, Innerplay e Ligatura, conducono il pubblico in un viaggio nel cosmo narrato dal suono.

Nell’incontro Mappe libere, alle ore 18.30 nella Sala del Minor Consiglio di Palazzo Ducale (anche in streaming), Luca Delucchi, tecnico Gis della Fondazione Edmund Mach, Marco Minghini, ingegnere per l'Ambiente e il Territorio e Geomatica e contributore del progetto OpenStreetMap, e Alessandro Palmas, membro della comunità italiana di OpenStreetMap, spiegano il successo del database geografico mondiale. La rassegna dei caffè scientifici continua con Graziano Ciocca, biologo, divulgatore scientifico e presidente dell’associazione culturale G.Eco, che aiuta a svelare le verità nascoste dietro alle bufale riguardanti gli animali in Bufale bestiali alle ore 17.30 alla Biblioteca Universitaria di Genova (anche in streaming). A inaugurare inoltre la serie di incontri Snooze - Chiacchiere di scienza a colazione la ricercatrice e divulgatrice scientifica Marilù Casini, fa il punto su cellule staminali, medicina personalizzata, rigenerazione di tessuti e vaccini mRNA in Leggere attentamente l’iper-foglietto illustrativo alle ore 9.30 all’Ostello Bello (anche in streaming). 

Alle ore 17 nell’Auditorium dell’Acquario di Genova, lo spettacolo Né brutta né bella: nel salotto di Maria Gaetana Agnesi, con Maria Eugenia D’Aquino a cura di Pacta dei Teatri, ScienzaInScena e dell’Associazione Amici dell'Acquario di Genova va alla scoperta della vita di Maria Gaetana Agnesi, matematica, filosofa e benefattrice milanese.

Continua anche la serie Le mappe dell’Uomo dell’Università degli Studi di Genova con Comunicare l’archeologia: le mappe del sapere materiale (ore 17.30, via Balbi 2), con Andrea Augenti, Fabrizio Benente e Silvia Pallecchi. Inoltre, con Sanja Javor, Cesare Massone e Luigi Priano, moderati da Alexandra Maria Brunasso, conducono i partecipanti Alla scoperta della teledermatologia alle ore 14.30 e 15.30 all’Ospedale Galliera.

Infine, dalle 16 alle 19 (solo in streaming) S+T+Arts talks in Genova, sviluppa il tema del rapporto tra scienza, tecnologia e arte contemporanea, in un confronto sullo sviluppo di nuovi processi innovativi che scaturiscono dall'incontro tra artisti, ingegneri e scienziati.