La Procura di Milano apre un'inchiesta sul recesso di ArcelorMittal

di Redazione

La Guardia di Finanza di Milano svolgerà gli accertamenti per verificare la sussistenza di ipotesi di reato

La Procura di Milano apre un'inchiesta sul recesso di ArcelorMittal

La Procura di Milano, ravvisando un preminente interesse pubblico relativo alla difesa dei livelli occupazionali, alle necessità economico-produttive del paese, agli obblighi del processo di risanamento ambientale, ha deciso di esercitare il diritto/dovere di intervento previsto dall'ultimo comma dell'art. 70 ​nella causa di rescissione del contratto d'affitto d'azienda promossa dalla società ArcelorMittal Italia contro l'amministrazione Strordinaria dell'Ilva.

Il Procuratore ha invitato il coordinatore del secondo dip dott. Romanelli a studiare le modalità dell'intervento che sarà seguito dai dott Civardi e Clerici, titolari del procedimento relativo alla bancarotta della società Ilva. Il Procurature ha altresi proceduto all'iscrizione di un fascicolo al mod 45 per verifcare la eventuale sussitenza di ipotesi di reato con conseguente delega al Nucleo Pef della Guardia di Finanza di Miano per gli accertamenti preliminari.  ​