Riapertura A26, Toti al Governo: "Chiediamo caselli gratis in tutta la Liguria"

di Matteo Politanò

Il governatore della Regione e il sindaco Bucci hanno parlato dopo la Giunta Straordinaria

Riapertura A26, Toti al Governo: "Chiediamo caselli gratis in tutta la Liguria"

Il sindaco di Genova Marco Bucci e il governatore della Regione Liguria Giovanni Toti hanno parlato ai giornalisti dopo la Giunta straordinaria della Regione per affrontare la grave emergenza in Liguria. A complicare la situaizone di trasporti e infrastrutture è arrivata anche una nuova allerta arancione per mercoledì 27 novembre. "Il lavoro da fare è ancora lungo e incombe un'allerta sulla regione Liguria. Al momento la A26 ha aperto in doppio senso di marcia, mentre la Savona - Torino resta chiusa in entrambi i sensi di marcia, speriamo che una carreggiata possa riaprire. Prima servono accertamenti sul moto franoso che l'ha investita, auspicando che il maltempo non ritardi le operazioni".
 
Il governatore attacca il Mit e Aspi per le decisioni prese nelle ultime ore e per i mancati controlli sui viadotti liguri: "Regione Liguria ha chiesto al Mit già nella prima e seconda settimana di novembre di avere situazione di viadotti, non abbiamo mai avuto risposta. Società autostrade ha mandato un report dettagliato ma non c'erano i viadotti che sono stati chiusi. Questo crea confusione in tutti noi, in un anno e quattro mesi tutto questo non è stato fatto. Ora la priorità è chiudere emergenza".
 
Toti chiede interventi d'emergenza immediati: "Ho chiesto l'apertura di tutti i caselli gratuiti in liguria, mi aspetto che già nel pomeriggio ci sia una risposta positiva. Strade sono obbligatorie se vogliono garantirci il diritto costituzionale della mobilità. Poi ho chiesto al Mit che le istituzioni locali possano avvalersi di un advisor tecnico nostro per conoscere la situazione dei viadotti. Dopo le decisioni di Aspi non sappiamo qual è la situazione reale della nostra regione, visto che le amministrazioni locali non hanno competenza sulle concessioni governative, vogliamo fare dei controlli terzi rispetto al Mit e ad Aspi". Il sindaco Marco Bucci: ​"La sicurezza è il nostro primo obiettivo, non c'è un genovese che non pensa che abbiamo bisogno di infrastrutture. Quando abbiamo ricevuto la notizia della chiusura dell'autostrada A6 abbiamo fatto una riunione d'emergenza. Finora abbiamo deciso che tutto il trasporto pubblico locale è gratuito​".