Condividi:


Elezioni regionali, IlBuonsenso presenta i suoi candidati

di Redazione

La leader del movimento e candidata presidente Salvatore: "Vediamo la politica come un servizio e una missione, non ci interessiamo al potere fine a sé stesso"

Il 26 agosto il movimento IlBuonsenso, fondato da Alice Salvatore nel maggio 2020 dopo la sua uscita dal Movimento 5 Stelle, ha presentato i suoi candidati per la corsa alle elezioni regionali 2020 in Liguria.

"La nostra è stata una scelta di coerenza, io e De Ferrari abbiamo rinunciato alla rielezione sicura per ontinuare nel progetto politico di Gianroberto Casaleggio", ha detto Salvatore a margine della conferenza stampa per spiegare ancora una volta i motivi della sua uscita dal movimento di Beppe Grillo. "Noi vediamo la politica come servizio e una missione, vogliamo parlare di temi e programmi che abbiamo molto chiari”.

L'incontro a Genova è stato anche un' occasione per ricordare alcuni dei punti salienti del programma della forza politica. "Vogliamo tutelare i piccoli commercianti e dire no alla grande distribuzione, che spesso è una "grande distruzione", ha detto Salvatore. "Un altro tema fondamentale per lo sviluppo della Regione, come molti hanno capito lavorando da casa durante il lockdown, è la connettività internet, di cui nessuno parla". Focus anche sul tema della viabilità: "Il servizio di trasporto pubblico va incentivato: da li' passano le soluzioni a problemi del traffico e dell'inquinamento". 

Sulla cosiddetta "Gronda di Ponente", Alice Salvatore è netta: "E' un'aberrazione ed uno sperpero di denaro. Se partisse, ci troveremo con la solita cattedrale nel deserto, con cantieri infiniti che bloccheranno il traffico".