Condividi:


Liguria, divario salariale tra uomini e donne: la proposta di legge del PD in Regione

di Anna Li Vigni

Un registro delle imprese virtuose che contrastano il "gender pay gap" e borse di studio tra le azioni proposte a sostegno delle donne

Una conferenza stampa per illustrare strumenti e soluzioni di una proposta di legge depositata e firmata da tutto il gruppo PD Liguria, sulla riduzione del divario retributivo di genere.
 
Il tema della disparità dei salari tra uomini e donne, è un'evidente ingiustizia sociale, oltre che un freno alla crescita economica del Paese in quanto grande freno alla lotta alla povertà, osserva il capogruppo del PD in Consiglio regionale, Luca Garibaldi. 
 
Il 23 giugno a Roma c'è stato il primo sì della Camera in commissione Lavoro sulla proposta di legge sulla parità salariale. 
 
Questa pandemia ha  reso l'universo femminile più fragile e addirittura  più esposto alla recessione da Covid-19  e soprattutto ai licenziamenti. 
 
"Ci auguriamo che  l'iter proceda celermente e che con questa proposta di legge anche in Liguria si inizi ad invertire la rotta", spiega il consigliere regionale Pippo Rossetti.