Damsgaard non ce la fa: come cambia la Sampdoria con il Cagliari?

di Alessandro Bacci

Omar Colley e Maya Yoshida alle prese con il jet lag, Ekdal lavora a parte e Askildsen è influenzato. Tutti i grattacapi di D'Aversa

Damsgaard non ce la fa: come cambia la Sampdoria con il Cagliari?

La Sampdoria ritrova tutti i nazionali a Bogliasco. Gli ultimi a rientrare sono stati Omar Colley e Maya Yoshida, ancora alle prese con il jet lag per i voli intercontinentali. Oggi i due difensori hanno svolto solo un lavoro parziale al Mugnaini. Anche Albin Ekdal, eintrato dagli impegni con la Svezia, non è al meglio: il centrocampista ha svolto solo un lavoro personalizzato. A questo si aggiunge anche uno stato influenzale per Ktistoffer Askildsen, che è dunque in dubbio per domenica, e l'assenza di Ronaldo Vieira. 

La vera tegola per D'Aversa, però, riguarda Mikkel Damsgaard. Il danese è stato sottoposto Mikkel agli esami strumentali che hanno confermato un problema muscolare alla coscia sinistra che gli impedirà di prendere parte alla trasferta di Cagliari. Il tecnico studia un modo per sostituire il giovane centrocampista. In settimana D'Aversa ha ritrovato Valerio Verre che ormai si allena costantemente con il gruppo. Potrebbe essere lui l'alternativa a Damsgaard visto che anche il giovanissimo Ihattaren è in permesso per motivi familiari.

Il ritorno al 4-2-3-1 osservato a inizio campionato potrebbe essere una delle ipotesi. Ovviamente Verre sarebbe adattato sull'out di sinistra, ma è un ruolo che il trequartista ha già svolto anche con buoni risultati. Non è da escludere neanche il 4-4-2 con Candreva spostato sulla fascia sinistra e Depaoli esterno di centrocampo a destra. Da valutare infine se Gabbiadini potrà scendere subito in campo dal primo minuto. Ciò comporterebbe anche una staffetta tra Quagliarella e Caputo. Insomma, la sosta ha portato tanti dubbi di formazione per l'allenatore. I prossimi due giorni saranno decisivi in vista di una partita da non sbagliare, sia per la classifica, sia per spezzare finalmente la maledizione della Sardegna dove la Samp non vince dal 2007. Per un curioso scherzo del destino, 14 anni fa sulla panchian blucerchiata sedeva proprio Walter Mazzarri.