Condividi:


Cromo tra passato e futuro celebra il Tricapodanno

di Giulia Cassini

Le riflessioni del rapper su quello che è stato e quello che porterà il 2020

Un anno di riflessione quello che sta terminando per Matteo Cerisola, in arte Cromo, dopo il successo di "Oro cromato" del 2018. Rapper genovese, Cromo ha iniziato giovanissimo, e dopo essere stato notato da un pezzo da novanta come Ghali, ha ricevuto moltissimi riconoscimenti dal mondo stream, fino al debutto e ai singoli successivi come ad esempio "Cristo" di qualche mese fa. Ora è pronto per affrontare il 2020 con energia rinnovata come lui stesso ci ha raccontato.

"Cristo, il singolo che ho pubblicato sei mesi fa è un brano in cui mi sono voluto mettere alla prova, e sono molto contento del sound che ho creato e di come funziona dal vivo. E' stato il primo pezzo nato dopo un periodo, seguito all'uscita del mio debutto discografico, in cui mi ero preso del tempo per riflettere su me stesso e trovare ispirazione dalle cose che mi circondavano" ha dichiarato il rapper, che ha ricordato anche il suo recentissimo nuovo brano: "Pochi giorni fa è uscito un freestyle che è un esercizio di skills, abilità, il cui titolo è 'Oh shit freestyle', per preludere a un 2020 che mi porterà al secondo album. Tra l'altro conterrà brani davvero importanti per me. E' praticamente già pronto ed è ora in una fase di limatura finale e post produzione".

E' tempo ovviamente anche di consuntivi, visto che l'anno volge al termine - "Se dovessi fare un bilancio, il 2019  lo posso considerare davvero importante per la mia carriera, non dal punto di vista delle uscite, visto che non ho pubblicato ancora il secondo ( tra l'altro il primo ha ottenuto due dischi d'oro), ma sono felice di come siano andati sia "Cristo" che "Bikini bottom" che ha ottenuto grossi numeri su Spotify. Un anno che ha fatto da prologo a un 2020 che si aprirà a gennaio con il primo singolo tratto dal nuovo lavoro. E' stato un 2019 in cui ho preso più tempo per me stesso e ho ricevuto un sacco di vibrazioni positive che mi hanno ricaricato".


Cromo avrà il piacere di essere parte del ricco programma, iniziato domenica 29 dicembre, della speciale festa in piazza che il comune di Genova ha preparato per festeggiare l'arrivo del 2020: "Chiudere l'anno esibendomi in Piazza De Ferrari in occasione del 'Tricapodanno' il 30 dicembre sarà decisamente bello, anche perché per me questa piazza è un po' un luogo mitico; sono genovese e l'ho sempre frequentata. Cantarci in un momento così particolare per la città, sapendo di esserci arrivato solo con le mie forze e senza aver dovuto scendere a compromessi con nessuno, lottando tutti i giorni per ottenere i risultati che mi prefissavo, è veramente un onore per me".


E allora noi lo aspettiamo più grintoso e combattivo che mai a scaldare il cuore dei suo fan e a riempirli di "Good vibrations" verso le 21 all'incirca, dopo l'introduzione di Awed, Dose e Preziosi alle 20 e prima della chiusura con i Boomdabash.