Condividi:


Covid, verso il rinnovo della chiusura per palestre, teatri e cinema

di Redazione

Si deciderà su dati epidemiologici dopo Epifania, a rischio anche la riapertura degli impianti di sci il 7 gennaio

Resta molto probabile il rinnovo della sospensione - da metà gennaio - delle attività di palestre, cinema e teatri. E' quanto si apprende da fonti di governo che precisano 'che si deciderà anche sulla base dei dati epidemiologici che arriveranno dopo l'Epifania'. Potrebbero essere dunque rinnovate misure che prevedono la sospensione di spettacoli aperti al pubblico in sale teatrali, sale da concerto, sale cinematografiche e altri spazi anche all'aperto, così come la chiusura di palestre e piscine.

E' a rischio anche la riapertura degli impianti di sci il 7 gennaio. Il Comitato tecnico scientifico ha presentato una serie di osservazioni al protocollo messo a punto a fine novembre dalle Regioni, chiedendo che venga rivisto e reso più aderente al sistema della divisione in fasce previsto dall'attuale normativa. In ogni caso, il Cts ricorda che è ancora necessaria la "massima cautela" e che per ogni decisione che verrà presa sarà fondamentale l'analisi degli indici epidemiologici. Una nuova riunione è prevista per la settimana prossima.