Condividi:


Covid-19, i compagni di Lotta Comunista avviano soccorso a domicilio per chi ha bisogno

di Michele Varì

La rete di giovani che distribuisce il giornale "a disposizione di chiunque per fare la spesa, pagare le bollette e altro"

Quei giovani "rompiscatole" di Lotta Comunista, fra i pochi che ancora bussano alle porte della gente o fermano i passanti per diffondere il verbo comunista e il loro giornale dai contenuti severi e la grafica improponibile, accorrono in soccorso dei cittadini che hanno bisogno di aiuto in questa grande emergernza sanitaria. 

I circoli operai sparsi in tutta Italia che diffondono il verbo di Marx e Lenin, quelli del corteo dei lavoratori del Primo Maggio nelle vie di Genova, hanno avviato un servizio di aiuto a domicilio per chi ha bisogno, come tanti anziani soli, di fare la spesa o anche pagare una bolletta.  
"Ci mettiamo a disposizione di chiunque si trovi  nella necessitò di avere un appoggio o un aiuto per provvedere alle esigenze della quotidianità, dalla spesa, ai medicinali, i giornali o anche altri tipi di supporto" scrivono nel volantino distribuito come al solito porta a porta. 

A Genova chi ha bisogno può contattare  lo 010505400 che fa capo al circolo operaio di Staglieno che ha sede in via Archimede nei pressi della stazione Brignole.