Giandomenico Cosentino, miglior fotografo dell'anno per l'Associazione di fotografi matrimonialisti in Italia

di Redazione

Per la prima volta premiato un genovese

Giandomenico Cosentino, miglior fotografo dell'anno per l'Associazione di fotografi matrimonialisti in Italia

Si sono concluse le premiazioni ANFM, l’unica Associazione di fotografi matrimonialisti in Italia.
Il premio di miglior fotografo d'Italia dell'anno è andato a Giandomenico Cosentino, genovese ma conosciuto in tutta Italia e all’estero per i suoi reportage di matrimonio.

“E’ una grande gioia ricevere questo premio dopo anni di grande passione per questo lavoro” dice Cosentino. “ La soddisfazione è ancora più grande se si pensa che da qualche anno ormai il livello e la qualità dei fotografi di matrimonio è sempre più alta ed è quindi importante riuscire a distinguersi con un lavoro più autoriale e con una ricerca più personale. Proprio questo grande amore per la fotografia e la voglia di costante voglia di migliorare mi ha permesso di raggiungere questo traguardo”.

Una bella notizia anche per Genova che trova un’altra eccellenza nel suo territorio in un momento molto delicato per il settore: molti eventi e matrimoni sono stati spostati all’anno prossimo, mettendo in difficoltà, tra le altre, anche la categoria dei fotografi. 

"La fotografia mi permette di viaggiare molto e di arrivare ovunque una storia aspetti di essere raccontata -spiega Cosentino- Amo l’arte, i nuovi inizi e le connessioni che si creano grazie alla mia innata curiosità, alla voglia di conoscere e di comprendere". Una filosofia di vita che applica in tutto quello che fa.

“In questo momento così particolare questo riconoscimento mi da la forza per rimboccarmi le maniche e non velo l’ora di ripartire” afferma Cosentino “ancora ci sono tanti punti interrogativi ma è bello vedere come le coppie non siano troppo scoraggiate e insieme abbiamo trovato il modo di viverla con ottimismo, pensando che l’evento del loro matrimonio sarà soltanto rimandato e gli sposi avranno modo di organizzarlo con più calma”. Saranno foto piene di sorrisi e di momenti speciali proprio perché potremmo festeggiare, oltre al matrimonio, la fine di un periodo molto difficile.” Tutte le informazioni cliccando qui.