Condividi:


Coronavirus in Liguria, rallenta il contagio (40 casi) ma si registrano tre morti

di Redazione

L'aumento maggiore a Genova. Tre pazienti in più in terapia intensiva, 2295 tamponi. I numeri del 17 settembre

Rallenta il contagio in Liguria, sono 40 i nuovi casi di coronavirus registrati nelle ultime 24 ore. Il dato arriva dal bollettino di Alisa-Regione in flusso per il ministero della Sanità. Un numero inferiore rispetto a quello dei giorni scorsi, ieri erano 73 e martedì 141. Il maggior numero di nuovi positivi si registra nell’asl 3 genovese, con 21 nuovi casi, di cui 13 contatti di caso confermati e 8 risultati dall’attività di screening. Nello spezzino si registrano 11 nuovi casi. I tamponi effettuati sono 2295.

Oggi sono tre decessi registrati: un uomo di 87 anni, genovese, alla clinica di Malattie infettive del San Martino di Genova, un 81enne a Sarzana e una donna di 71 anni a Savona. Si registra un solo ospedalizzato in più ma tre pazienti in più sono passati in terapia intensiva. Il numero totale degli ospedalizzati è 150, di cui 15 in terapia intensiva (6 al San Martino). Di seguito il dettaglio dei positivi per provincia:

• ASL 1(Imperia): 8
5 contatto caso confermato
3 attività screening

• ASL 3 (Genova): 21
13 contatto caso confermato
8 attività screening

• ASL 5 (La Spezia): 11
3 contatto caso confermato
8 attività screening

Si precisa che la specificazione della ASL non è riferita alla residenza delle persone bensì alla sede territoriale dei laboratori dove è stato refertato il tampone.