Condividi:


"Coprifuoco, verifica a metà maggio": Locatelli apre a possibili modifiche

di Edoardo Cozza

Il presidente del consiglio superiore di sanità: "Se i dati saranno positivi, non saremo così sadici da restringere i movimenti"

La verifica sul coprifuoco sarà fatta a metà maggio. "E' il tempo minimo - ha detto il presidente del Css Franco Locatelli a 'Mezzora in più' su Rai3 - per vedere che impatto hanno sulla curva epidemiologica una serie di scelte che hanno avuto il merito di tutelare la salute pubblica e venire incontro al disagio sociale e alla sofferenza economica".

Il coprifuoco è dunque una scelta "condivisibile. Se avremo dati positivi - ha aggiunto - nessuno ha il gusto sadico di restringere i movimenti. La scelta che è stata fatta è quella di mantenere il controllo su quelle che sono occasioni di socialità che possono determinare rischi".