Condividi:


Code in autostrada? Prendiamola così...

di Michele Varì

La scelta controcorrente di un automobilista bloccato sulla A26 da un incidente

I poliziotti della stradale della centrale operativa di Genova Sampierdarena non credevano ai loro occhi: sui monitor delle telecamere della A26 bloccata da Masone al Passo del Turchino per un incidente stradale e la solita selva di cantieri, un automobilista invece di fremere dalla rabbia, ha accostato, preso una sedia a sdraio, tirato su la canottiera e poi si è messo a prendere il sole.

Più che tempo perso, per lui, un assaggio di vacanza, fra asfalto e veicoli. Sognando il mare della Liguria.

L'immagine, che qualcuno ha etichettato, sbagliando, un fotomontaggio, ha subito fatto il giro dei social, come antidoto allo stress da Autostrade perennemente ingolfate da vetture e tir: non si sa quanto tempo l'automobilsta sia rimasto a godersi il lido della A26, nè tantomeno gli agenti della Poltrada hanno avuto l'occasione di inviare una pattuglia ad identificarlo, di certo il nerboruto conducente potrebbe avere indicato una strada nuova da seguire in caso di paralisi in autostrada: niente rabbia e recriminazioni, ma solo relax e magari una tintarella alternativa, hai visto mai?