Elezioni regionali, Claudio Muzio: "Più servizi per l'entroterra per fermare l'esodo"

di Redazione

Il capogruppo uscente al consiglio regionale e capolista a Genova per Forza Italia alle prossime elezioni illustra il suo programma

Claudio Muzio, attuale capogruppo di Forza Italia in consiglio regionale e candidato alle elezioni regionali, sarà capolista per Genova nella lista unitaria che aggrega Forza Italia, Liguria Popolare e Polis e sostiene il presidente Giovanni Toti.
 
Nel giorno dell'annuncio ufficiale della candidatura, il 12 agosto, Muzio è stato ospite negli studi di Telenord, dove ha tracciato un bilancio dei suoi cinque anni di esperienza in consiglio regionale e ha parlato del suo ruolo di presidente della Commissione sanità: "Ho visitato molte strutture e ho parlato con gli operatori sanitari direttamente, per capire a fondo le loro esigenze. Devo dire che ho visto una sanità flessibile, in grado di reagire alla pandemia velocemente". Per il programma futuro, focus sulle piccole realtà. "Dobbiamo puntare sulla sanità di territorio, valorizzando il ruolo dei medici di famiglia anche per abbassare la pressione sugli ospedali", dichiara Muzio.
 
L'entroterra ha un ruolo importante nella sua idea di Liguria. "Io conosco bene il territorio della Val Fontabuona, che da inizio 900 ha dimezzato i suoi abitanti. Bisogna impegnarsi per bloccare questo esodo migliorando i servizi: viabilità, sanità e infrastrutture che permettano agli abitanti di trovare risposte a tutte le loro esigenze  sul loro territorio. E magari anche una fiscalizzazione differenziata per l'entroterra, in modo da rilanciarlo", dichiara Muzio. Sempre a proposito della Val Fontanabuona, il capolista di Forza Italia è favorevole al famoso "Tunnel": "Il tunnel della Val Fontanabuona è una delle opere più urgenti da realizzare, anche perché si tratta di un'opera che aiuterebbe l'intero Tigullio".