Camogli, rubavano marmitte per estrarne e vendere il palladio. Tre arresti

di Redazione

Il proprietario di un camioncino li ha colti sul fatto ed ha chiesto l'intervento dei Carabinieri. Intercettati sull'Aurelia con tre catalizzatori in auto

Camogli, rubavano marmitte per estrarne e vendere il palladio. Tre arresti

I carabinieri hanno arrestato tre persone soprese a rubare marmitte da cui poi ricavare metalli da rivendere al mercato nero.

E' successo ieri sera a Camogli. I militari avevano ricevuto la chiamata del proprietario di un Porter che aveva sorpreso i ladri mentre portavano via il catalizzatore.

La pattuglia ha intercettato i tre, tutti bosniaci di età compresa tra i 25 e i 40 anni, lungo l'Aurelia. I carabinieri a bordo della macchina hanno trovato tre marmitte e gli "attrezzi del mestiere".

A luglio erano state denunciate altre persone, italiani, scoperti a rubare marmitte: i militari gliene avevano trovate più di cento. I ladri riescono a estrarre il palladio, metallo che sul mercato vale più dell'oro.