Busalla, rubano un defibrillatore e lo gettano nel torrente: due denunce

di Alessandro Bacci

I carabinieri hanno identificato due giovani di 20 e 24 anni, dovranno rispondere davanti al giudice dell’incivile atto vandalico

Busalla, rubano un defibrillatore e lo gettano nel torrente: due denunce

Rubano un defibrillatore e lo gettano nel torrente Brevenna. Il fatto è accaduto a Busalla, i carabinieri una volta appresa la notizia hanno subito avviato le indagini. I militari hanno ascoltato le testimonianze degli abitanti e visionato le immagini delle telecamere del comune, identificando due giovani di 20 e 24 anni. Si tratta di due uomini residenti a Montoggio con pregiudizi di polizia che sono stati denunciati dai carabinieri per danneggiamento aggravato.

I due soggetti dopo aver infranto il vetro dell’armadietto nel centro di Casella, hanno asportato il defibrillatore gettandolo nel vicino torrente Brevenna. I militari sono riusciti a recuperare e restituire allla Croce Verde di Casella il defibrillatore. I due giovani dovranno rispondere davanti al giudice dell’incivile atto vandalico.