Condividi:


Boschi (Italia Viva): "Il governo deve pensare ai fondi UE, il rimpasto non è previsto"

di Redazione

"Massardo è un'alternativa moderata agli estremismi, Sansa è espressione di un'alleanza sistemica tra M5S e PD in cui noi non crediamo"

Il 17 settembre Genova è stata meta di molte personalità illustri del panorama politico nazionale, arrivati in Liguria per sostenere i candidati presidenti in vista delle elezioni regionali. Maria Elena Boschi, capogruppo alla Camera di Italia Viva, è arrivata in Liguria per sostenere Massardo, ma ha parlato anche di temi nazionali, come la tenuta del Governo.

"Il tema del rimpasto non è all'ordine del giorno. Io credo che il governo abbia un obiettivo importante e cioè quello di spendere bene i 209 miliardi del Recovery Fund", dichiara Boschi. "Su questo ci dobbiamo concentrare e il governo deve correre, correre, correre perché abbiamo creato una grande aspettativa nei cittadini. si tratta di miliardi che, se al governo ci fosse stata la destra sovranista, non sarebbeo mai arrivati in Italia. Il governo attuale deve dare una prova di responsabilità e noi lo sosteniamo, per fare arrivare al più presto questi soldi alle imprese e alle famiglie per il rilancio dell'Italia". 

Riguardo alla candiatura di Aristide Massardo, Maria Elena Boschi pensa che la scelta di Italia Viva di correre alle elezioni regionali in modo autonomo rispetto alla coalizione giallorossa. "Sansa ha detto che l'alleanza tra Movimento 5 Stelle e Partito Democratico dovrebbe diventare sistematica; noi non crediamo in questo approccio".