Bolla : “Nessuna certezza per gli stabilimenti balneari"

di Antonella Ginocchio

La presidente nazionale  della “Base Balenare” sollecita i protocolli di sicurezza, indispensabili per la riapertura

Al momento non ci sono ancora i protocolli che indichino le misure da seguire per garantire la sicurezza negli stabilimenti balneari e poter così riaprire, non appena sarà formalizzata la data di riapertura”. Lo ha detto  Bettina Bolla, presidente nazionale della Base Balneare, sindacato che raggruppa molti balneari liguri e dell’intera penisola,  in diretta Skype con Telenord.

“Siamo in attesa del protocollo nazionale, speriamo che arrivi il più presto possibile”, ha ribadito Bolla, spiegando che, comunque, negli stabilimenti fervono i preparativi per la ripartenza, anche se tutti sono consci che si tratterà di una stagione al ribasso. Sarà necessario innanzitutto garantire ragguardevoli distanze tra un ombrellone e l’altro. E dovranno essere sanificate tutte le aree comuni. E proprio la questione distanze – come ha evidenziato Bolla – potrebbe creare non poche difficoltà alla Liguria che ha spiagge e spazi ben più ridotte rispetto ad altre Regioni, come ad esempio l’Emilia.