Tags:

Comune

Bar e ristoranti non pagheranno la Cosap delle nuove aree occupate per consentire il “distanziamento sociale”

di Antonella Ginocchio

Lo ha deciso il Consiglio comunale di Genova

Bar e ristoranti non pagheranno la Cosap delle nuove aree occupate per consentire il “distanziamento sociale”

I bar ed ristoranti che occuperanno nuove aree per consentire il distanziamento sociale, richiesto nella cosiddetta “fase due” che dovrebbe traghettarci fuori dall’emergenza coronoavirus, non dovranno pagare la Cosap, il Canone per l'occupazione di spazi ed aree pubbliche.

Lo ha deciso oggi il Consiglio comunale che ha approvato la delibera proposta dalla giunta comunale.

La nuova disposizione, come aveva già avuto modo di dire l’assessore regionale al bilancio,Pietro Piciocchi,  intende quindi agevolare gli esercizi che vogliono utilizzare nuovi spazi per poter rispettare le norme tese ad evitare un nuovo dilagare del contagio. Per le altre aree già occupate,  il pagamento del canone che era previsto per il 30 aprile, slitta al 30 settembre.