Condividi:


Azzolina a Genova tranquillizza: "Gli studenti a settembre in classe"

di Redazione

Il ministro: "In arrivo soldi per affitto locali. Mascherina? Deciderà il Ministero della Salute in base ai dati"

"Abbiamo ancora qualche piccolo problema di spazi, ma comunque minore rispetto alla situazione che avevamo a inizio luglio, ho assicurato agli enti locali che arriveranno altri soldi per prendere in affitto altri locali per le scuole che ne avessero necessità, mentre l'organico lo metterà il ministero dell'Istruzione, più personale sia docente che Ata". La ministra dell'Istruzione Lucia Azzolina, a Genova per un incontro con enti locali e provveditorato sulla riapertura delle scuole, rassicura dirigenti scolastici e famiglie: "Il decreto dovrebbe essere fatto questa settimana - sottolinea - per la scuola abbiamo un altro miliardo in più, quindi ci siamo".

Ai genitori dei ragazzi dice: "Voglio tranquillizzarli rispetto a un'informazione spesso distorta, riporteremo a scuola gli studenti dal 14 settembre e dal primo riporteremo tutti gli studenti e le studentesse che hanno bisogno di recuperare o approfondire rispetto all'anno appena concluso, è stato come per l'esame di maturità, c'è stata una campagna mediatica contro gli esami di Stato, si diceva che non li avremmo portato a termine, che si sarebbero ammalati tutti e invece è andato tutto molto bene".

Sull'uso delle mascherine in classe, la ministra spiega che "si guarderanno i dati epidemiologici e il ministero della Salute deciderà se è necessario o meno usare la mascherina a scuola anche in base alle età degli studenti e delle studentesse".

"Salvini? E' andato a casa lui un anno fa, nel momento in cui ha deciso di stare al Papeete invece che al ministero degli Interni". Laconica la ministra dell'Istruzione Lucia Azzolina a Genova per un incontro sulla riapertura delle scuole in Liguria. Risponde così a chi le chiede un commento sulle dichiarazioni del leader della Lega che ha affermato che prima di andare a processo manderà "Azzolina a casa sui banchi a rotelle".

"Stamane a Genova abbiamo accompagnato la ministra Azzolina in visita all'Istituto Nautico Statale San Giorgio, per conoscere le esigenze, problematiche e peculiarità di questo importante Istituto genovese. Una visita mirata sul territorio voluta per prendere contatto e approfondire le proposte e le criticità anche di altri istituti scolastici del sistema ligure che si stanno predisponendo al nuovo anno scolastico". Lo hanno spiegato il vicecapogruppo regionale del M5S Andrea Melis insieme ai consiglieri comunali Maria Tini e Fabio Ceraudo.