Condividi:


Autostrade chiuse e sabato notte in coda: traffico in tilt lungo l'Aurelia

di Marco Innocenti

Le chiusure programmate di interi tratti di autostrada, a levante come a ponente, ha causato lunghe code fino a notte fonda

Era successo lo stesso anche la scorsa settimana e, puntualmente, anche stavolta lo scenario si è ripetuto: interi tratti di autostrada chiusi per cantieri e ispezioni alle gallerie e traffico che si riversa completamente sulla viabilità ordinaria, causando lunghe code sia a levante che a ponente. Il rientro dalla serata nei locali della riviera, infatti, ha riservato una brutta sorpresa per tanti automobilisti che si sono ritrovati imbottigliati fin quasi alle prime luci dell'alba.

A ponente, la chiusura programmata della A10 tra Arenzano e Voltri, ha riversato sull'Aurelia tutto il peso del traffico del sabato sera e il risultato è stato un lungo serpentone di auto che si muoveva a passo d'uomo. Uno scenario che si è risolto solo intorno alle 3 del mattino. A levante, situazione praticamente analoga: la chiusura programmata della A12 fra Nervi e Recco, in entrambe le direzioni. Anche qui la viabilità ordinaria non ha retto e si sono creati ingorghi che si sono dissolti solo a notte fonda.

Una situazione ormai insostenibile, che oggi, domenica, sarà messa ancor più a dura prova dal rientro dal mare.