Tags:

arenzano sequestrati

Arenzano: sequestrati, legati e imbavagliati nella loro villa

di Redazione

Un imprenditore insieme alla moglie e alla figlia hanno vissuto attimi di terrore. Casi simili nei giorni scorsi nella zona di Alassio

Arenzano: sequestrati, legati e imbavagliati nella loro villa

Sequestrati, legati e rapinati. Una banda di rapinatori è entrata in azione in una villa ad Arenzano dove vive un imprenditore del settore auto. Lui, la moglie e la figlia sono stati prima sequestrati, poi legati e rapinati.

Il colpo è avvenuto venerdì 17 dicembre, nel tardo pomeriggio. Sull'episodio indagano i carabinieri di Arenzano con i colleghi del nucleo investigativo di Genova.
Il caso suscita preoccupazione negli investigatori perché è il terzo che avviene a distanza di poco tempo, dopo i colpi ad Alassio compiuti qualche giorno prima, l'11 dicembre. Le modalità dell'azione sono identiche e ad agire sono sempre in quattro.

Due imprenditori Claudio Betti e Mario Galvagno ne avevano fatte le spese. Nel primo caso i malviventi erano entrati nella villa dell’imprenditore appartenente ad una famiglia di commercianti in regione Loreto, nel secondo nell’appartamento di viale Hanbury ad Alassio dell’imprenditore che appartiene alla famiglia proprietaria della concessionaria Rivierauto ad Albenga. 

Sui casi di Alassio indaga la Squadra mobile di Savona.