Antiqua 2020 fa 30 al Porto Antico di Genova

di Giulia Cassini

Qualità e bellezza in mostra dal 25 gennaio al 2 febbraio

Compie 30 anni la mostra mercato di arte antica “Antiqua” al Porto Antico di Genova da sabato 25 febbraio a domenica 2 febbraio. Un concentrato di arte, bellezza, qualità su tutti i livelli del tessuto produttivo della città che arriva fino al vino come espressione di terroir con giornalisti e blogger dell’Enoteca Regionale Ligure venerdì 31 gennaio.

Spicca poi un evento charity “Donne e diamanti: magia di una passione millenaria”, lunedì 27 con la gemmologa Maura Rastelli su iniziativa del Lions Club di Genova per la Banca degli Occhi Lions Melvin Jones. Il cuore comunque resta l’antiquariato selezionato con 40 tra i migliori e consolidati esponenti sul piano nazionale tra argenti e gioielli, sculture in marmo e lignee, ceramiche e vetri artistici, oggetti di arte orientale e art déco.

Alla presentazione del 21 gennaio si sono alternati il presidente di Porto Antico di Genova Spa Mauro Ferrando, il responsabile commerciale Rino Surace e il Teatro Carlo Felice con il sovrintendente Claudio Orazi. “Abbiamo già esperienza della collaborazione con i Parchi di Nervi – ha spiegato Ferrando-  e il sodalizio con il Teatro Carlo Felice non si esaurisce al vernissage di venerdì 24 con gli elementi dell’Orchestra che compongono il Quartetto Paganini-Sivori (Eliano Calamaro, Debora Tedeschi, Alberto Pisani e Silvia Groppo). Ci sono di fatto iniziative a tutto tondo tra cultura, musica ed attività promozionali (ingressi scontati per il Teatro della Gioventù e il Teatro Carlo Felice sia per le voci bianche e il coro femminile sia  per opera e sinfonica oltre agli sconti sui Musei Civici del Comune di Genova, ndr, tutte le informazioni online www.antiquagenova.it) ”.

Il tema di Antiqua non è solo commerciale, lo ha ribadito lo stesso Surace: “I genovesi lo considerano ormai un appuntamento fisso in cui vedere veri e propri capolavori. Abbiamo una quadreria importante, una selezione di arredi fino a tanti eventi”. Tra le anticipazioni un raro piccolo scrittorio genovese della prima metà del XIX secolo, un importante bureau à cylindre del periodo del Direttorio e una scultura lignea policroma di Madonna con bambino della scuola spagnola del Cinquecento fino a una selezione sulla qualità del modernariato.

Antiqua è aperta tutti  i giorni dal lunedì al venerdì dalle 14 alle 20 e nel fine settimana dalle 10 alle 20. Ingresso intero 12 euro e ridotto 8 euro.

Scontistica:

Reciprocità negli sconti riservati ai visitatori e agli espositori di Antiqua e agli abbonati e ai possessori di biglietti della stagione 2019-2020 del Teatro Carlo Felice. I visitatori di Antiqua potranno acquistare il biglietto scontato per “Intimo In...canto”, l’esibizione del Coro di Voci Bianche e Coro Femminile del Teatro Carlo Felice in programma al Teatro della Gioventù sabato 25 gennaio alle 17, per il concerto sinfonico del 31 gennaio alle ore 20, Direttore V. Fedoseev, pianoforte I. Bessonov con l’Orchestra del Teatro Carlo Felice, musica di P.I.Čajkovskij, e per le rappresentazioni dell’Adriana Lecouvreur” di Francesco Cilea in cartellone dal 12 al 16 febbraio, gli spettatori del Teatro Carlo Felice avranno diritto all’acquisto del biglietto ridotto di Antiqua. Un’altra ottima occasione arriva dalla rete dei Musei Civici del Comune di Genova.
Presentando il biglietto o la tessera di Antiqua sarà applicata la tariffa ridotta per i Musei di Strada Nuova, il Museo Arte Orientale E.Chiossone, il Museo del Risorgimento, Castello D'Albertis, Casa di Colombo e Torri di Porta Soprana, Galleria d'Arte Moderna,
Wolfsoniana, Raccolte Frugone, il Museo di Archeologia Ligure, il Museo Navale e il Museo della Lanterna.
Possono usufruire del biglietto ridotto, tra gli altri, i soci del Touring Club Italiano, i clienti di Feltrinelli titolari di Cartapiù e Multipiù e gli abbonati a “Vivere la casa in campagna”.
.