Albisola, trovato ordigno bellico in mare a pochi metri dalla costa

di Redazione

La guardia costiera ha individuato la bomba a 20 metri dalla scogliera, a 4 metri di profondità. Tra qualche giorno sarà fatta brillare

Albisola, trovato ordigno bellico in mare a pochi metri dalla costa

Il 22 agosto un subacqueo ha segnalato alla Guardia Costiera di Savona un ordigno bellico nel mare davanti ad Albisola Superiore, in località "Buco del Prete". La bomba si trovava in una zona dal fondale piuttosto basso, a circa 4 metri di profondita, e molto vicina alla scogliera, circa 20 metri.

La sala operativa della Capitaneria, dopo aver allertato la Prefettura, ha inviato alcuni mezzi navali per controllare la zona; il 5° Nucleo Subacqueo della guardia Costiera di Genova, arrivato a sua volta sul posto, ha confermato che si trattava davvero di un ordigno. 

La posizione della bomba, moto vicina alla costa, ha reso necessario il suo spostamento in un fondale più profondo, così  23 agosto è intervenuto il Nucleo S.D.A.I. (Servizio Difesa Antimezzi Insidiosi) della Marina Militare della Spezia, che l'ha posizionata in un'area dove il mare raggiunge la profondità di 20 metri.

Nei prossimi giorni avverranno le operazioni di brillamento. La Guardia Costiera di Savona ha proibito la navigazione, l'ancoraggio e qualsiasi altra attività nello specchio di mare dove si trova la bomba.