Condividi:


Al via il Salone Nautico di Genova, il ministro Giovannini: "Un giorno importante per l'Italia"

di Alessandro Bacci

"Sostenere questo settore vuol dire dare lavoro. Bucci commissario? Ci stiamo lavorando, Genova sarà destinataria di investimenti molto forti"

È il giorno dell'apertura del salone nautico di Genova. Tra i tanti ospiti arrivati alla Fiera c'è anche il ministro delle infrastrutture e della mobilità sostenibili Enrico Giovannini: “È un giorno importante, è importante per l'Italia, per questo settore così decisivo per lo sviluppo del nostro paese. Il successo di questo salone è una testimonianza di una capacità di una città ma anche di una manifestazione in grado di attrarre le migliori forze nazionali e internazionali. Sappiamo che dobbiamo sviluppare di più la nostra portualità, il Pnrr investe come non mai su questo. Lavoreremo anche per favorire la nautica da diporto, anche il decreto trasporti è l'inizio di questo percorso. I lavoratori hanno bisogno di stabilità e prospettive: sostenere questo settore vuol dire dare opportunità di lavoro. La nostra occupazione è ripartita in modo straordinario ma abbiamo molto da fare. In primo luogo serve innovazione e in secondo luogo formazione: elementi che permettono la crescita economica di un paese a medio-lungo termine.”

Sulla situazione autostrade: “Noi abbiamo deciso di affrontare il tema della sciurezza in modo molto serio. I concessionari autostradali sono impegnati a fare lavori di manutenzione per mettere in sicurezza la nostra rete. Purtroppo abbiamo infrastrutture in molti casi molto vecchie, non si risolve in una settimana o in un mese. Abbiamo lavorato con Toti e Bucci per ridurre al minimo i disagi. L'ipotesi commissariamento la stiamo discutendo, ma deve essere chiaro che il paese deve darsi una prospettiva di medio-lungo termien sugli investimento per la mantenere la rete infrastrutturale e per svilupparla ulteriormente.”

Come sta andando la ripresa del paese anche con le scuole? “Abbiamo incontrato i prefetti delle città metropolitane in funzione della ripartenza dei trasporti pubblici locali. Non abbiamo rilevatio criticità, ci sono alcune piccole problematiche. Ci rivedremo il 30 settembre, il nostro sforzo ci ha portato a triplicare il numero di mezzi rispetto all'anno scorso. Penso ci sia un miglioramento netto rispetto all'anno scorso.”

Il sindaco Bucci sarà confermato commissario? “È una delle cose su cui stiamo lavorando. Genova sarà destinataria di investimenti molto forti, abbiamo bisogno di rapidità nell'attuazione di quegli investimenti.”