24 giugno, è la Giornata Mondiale del soccorritore

di Anna Li Vigni

La storica battaglia di Solferino del 24 giugno 1859 ispirò Henry Dunant, fondatore della Croce Rossa italiana

24 giugno, è la Giornata Mondiale del soccorritore

L'esperienza vissuta a Solferino e le strazianti e atroci scene di feriti durante quella battaglia, in cui gli austriaci contarono ben 10.000 morti e dispersi e altrettanti feriti, influenzarono profondamente la vita di Henry Dunant.

L'abbandono dei feriti di ogni schieramento e il prezioso aiuto offerto dalle donne locali residenti nel vicino borgo di Castiglione delle Stiviere furono da lui raccontate in un libro e successivamente lo portarono a fondare una società di soccorso ai feriti. 

E a proposito di operazioni di soccorso, la Croce Rossa italiana è stata la prima a scendere in campo con un importante progetto nazionale che prevede l'utilizzo di droni per attività di ricerca e soccorso in aree critiche in caso di disastri o catastrofi in Italia e all'estero. 

L'ultima novità al riguardo è la disponibilità di una flotta di 20 droni e 50 piloti altamente formati per il trasporto di materiale sanitario urgente.  Ogni drone è stato configurato ad hoc per trasportare fino a 15 Kg di peso.