Condividi:


Zenga si scaglia contro i giocatori del Genoa: "Dov’è la passione?"

di Redazione

Il tecnico sulla foto virale sui social: "Non hanno neanche le presenze necessarie per aver diritto al titolo di giocatori professionisti"

Non si placa la polemica nei confronti dei tre giovani calciatori del Genoa Micosvchi, Males e Asoro. I tre sono stati pizzicati dalle telecamere al Ferraris mentre guardavano gli smartphone mentre la squadra rossoblu stava perdendo in campo contro il Parma. I tifosi rossoblu hanno criticato spramente il gesto, ma tutto il mondo del calcio ha commentato la foto diventata virale sul web.

Sul caso è intervenuto anche l'ex allenatore della Sampdoria Walter Zenga che si è sfogato con un post pubblicatop su Instagram: "La differenza tra un fuoriclasse Zlatan Ibrahimovic, infortunato, va in panchina e incita i compagni... gli altri??? In 3 non hanno neanche le presenze necessarie per aver diritto al titolo di giocatori professionisti e invece di incitare e soffrire con i compagni... a 5 minuti dalla fine , sotto di un gol, che fanno??? Giudicate voi... e poi chi ci rimette sono sempre gli stessi, tifosi e allenatori... ma dov’è la passione, il cuore il senso di appartenenza????".