Udinese-Spezia 0-2: cuore e sudore valgono la prima storica vittoria in Serie A

di Alessandro Bacci

La doppietta di Galabinov regala tre punti preziosissimi ai liguri, apparsi trasformati nell'atteggiamento e nel gioco

Udinese-Spezia 0-2: cuore e sudore valgono la prima storica vittoria in Serie A

Buona la seconda per lo Spezia. La squadra di Italiano trova una vittoria per 2-0 in trasferta contro l'Udinese. Una prova totalmente diversa rispetto alla prima uscita stagionale vista con il Sassuolo. I liguri sono apparsi trasformati nelle motivazioni e nella grinta. Le Aquile hanno messo in campo quell'atteggiamento fondamentale per conquistare punti preziosi per la salvezza in Serie A.

Nel primo tempo lo Spezia parte subito con il piede sull'accelleratore. Ricci trova la rete con un destro preciso dopo soli due minuti, l'azione è perfetta ma l'arbitro annulla per posizione di fuorigioco su segnalazione del var. L'Udinese dopo il grande spavento iniziare a pressare ma le Aquile non si disuniscono. Al 28' la grande sofferenza è ripagata: Galabinov riceve un gran pallone in area dalla sinistra e con un colpo di testa preciso trova l'1-0. Nel finale di primo tempo Lasagna si trova sui piedi la palla del pareggio ma il suo diagonale è respinto magistralmente da Chabot in scivolata. Le due squadre vanno a riposo con lo Spezia in vantaggio.

Nella ripresa l'Udinese entra in campo più convinto. Zoet è costretto ad uscire per infortunio e al suo posto entra in campo Rafael. Il portiere salva subito il risultato con un miracolo nell'uno contro uno con Lasagna. Una parata che vale quanto un goal. Al 65' Terzi riceve un doppio cartellino giallo e lascia la squadra in dieci per mezzora di partita. I padroni di casa aumentano il pressing e Forestieri, appena entrato, si trova un pallone d'oro tra i piedi in area. Il giocatore dei friulani incredibilmente a porta vuota spara il pallone contro il palo e gli aquilotti ringraziano. Il finale di gara è di incredibile sofferenza per lo Spezia che ha il merito di non disunirsi neanche nel momento più difficile. Al 94' Galabinov fa esplodere tutto lo Spezia: l'attaccante lanciato in solitaria in contropiede si ritrova davanti a Musso e sigla la doppietta personale. Un 2-0 incredibile che regala la prima grande vittoria dello Spezia in Serie A.

(Foto Twitter Spezia)