Treni Liguria, controllate 5 mila persone durante le feste

di Antonella Ginocchio

La polizia ferroviaria ligure ha arrestato due persone e ne ha denunciato sedici nel periodo compreso fra il 18 dicembre ed il 6 gennaio

Treni Liguria, controllate 5 mila persone durante le feste

Nel periodo delle feste, appena conclusosi, la polizia ferroviaria ha intensificato i controlli nelle stazioni liguri. Son state controllate 5 mila persone. 

Il bilancio:  16 persone denunciate e due arrestate. I controlli sono stati effettuati  nel periodo che va dal  18 dicembre fino al sei gennaio nelle stazioni delle quattro province.

Sono state 500 le pattuglie impegnate in 18 servizi dedicati su 30 convogli.

Nelle stazioni di Principe e Brignole sono stati impiegati anche i cani antidroga e antiesplosivo. I reati più contestati sono stati quelli relativi all'immigrazione, ma anche danneggiamento e interruzione di pubblico servizio, furto e ricettazione.

A Ventimiglia è stato arrestato un uomo della Guinea che ha aggredito due agenti nel corso di un controllo e un italiano che si era allontanato dagli arresti domiciliari.

I poliziotti hanno anche verificato il rispetto delle norme anti contagio, un settore, quest'ultimo, che si intensificherà con l'entrata in vigore delle nuove norme anti covid, che toccano anche il trasporto pubblico