Tags:

toti Liguria vaccino

Toti a Telenord:" Il personaggio dell'anno? Il vaccino"

di Matteo Angeli

"Vorrei, e stiamo lavorando per questo, che si inverta il trend demografico.Se c'è un dato che mi fa piacere è l'aumento delle matricole all'università di Genova"

Il presidente della Regione Giovanni Toti davanti ai microfoni di Telenord fa il punto sull'anno che sta finendo dando ovviamente uno sguardo al 2022 alle porte.

Presidente, il covid non molla la presa.  Dica la verità qualche tempo fa pensava che si sarebbe arrivati ad un dicembre così?
"Un anno fa di questi tempi che il vaccino che era appena arrivato ci avrebbe cambiato le nostre vite. Oggi ci ritroviamo durante le feste in maniera diversa, con bar ristorantri aperti e l'economia che è ripartita. Non ci aspettavamo che fossimo in queste condizioni ma è migliore di quello dell'anno scorso e questo lo dobbiamo ai tanti cittadini liguri che si sono messi in fila per vaccinarsi nei nostri hub".

C'è una cosa che è orgoglioso di aver fatto nel 2021?
"La grande campagna di vaccinazione in asosluto, aver messo in sicurezza la nostra regione. Abbiamo messo al sicuro centinia di migliaia di cittadini liguri senza fermarci mai. Non abbiamo bloccato un solo cantiere, siamo andati avanti spediti. Abbiamo gestito il Covid senza fermare la nostra economia e questo è motivo di grande soddisfazione".

Il personaggio del 2021 secondo lei chi è?
"Il vaccino, senza dubbio. Vorrei citare tutta l'equipe dei medici che hanno inventato i vaccini che ci siamo inoculati, quindi non conoscendo chi sono dico il vaccino in generale. "

C'è una cosa che invece non ha fatto e che voleva fare?
"Da Ventimiglia a Sarzana sono moltissimi i progetti che abbiamo iniziato e magari anche per colpa della burocrazia non abbiamo finito, ma andiamo avanti. Vorrei, e stiamo lavorando per questo che si inverta il trend demografico e dare fiducia ai giovani che qui vivono. Se c'è un dato che mi fa piacere è l'aumento delle matricole all'università di Genova e questo è un bellissimo segnale. Andiamo avanti mettendo la quinta e se è il caso anche la settima."

Un augurio ai cittadini liguri?
"Un augurio a tutti e guardiamo negli occhi il futuro, sarà il 2022 di grande svolta e migliore di quelli che abbiamo appena passati".