Stupro di Viterbo, il consigliere di Casa Pound aveva già preso il Daspo a Genova

di Redazione

I fatti risalgono al match di Tim Cup Sampdoria-Viterbese del 12 agosto scorso

Stupro di Viterbo, il consigliere di Casa Pound aveva già preso il Daspo a Genova

Emergono sempre maggiori dettagli sulla vicenda che, in questi giorni, ha scosso l'Italia intera. Francesco Chiricozzi, il consigliere comunale di Casa Pound arrestato con l'accusa di aver stuprato, insieme ad altri complici, una donna di 36 anni lo scorso 12 aprile, non era un volto nuovo per le forze dell'ordine. Lo scorso 12 agosto, in occasione della partita di Tim Cup fra Sampdoria e Viterbese era stato denunciato per aver tentato di introdurre allo stadio un fumogeno, nascondendolo nei pantaloni.

Lo stesso Chiricozzi aveva anche tentato di evitarsi la denuncia, facendo presente alle forze dell'ordine il suo status di consigliere comunale. Tentativo andato a vuoto, però, visto che oltre alla denuncia per "possesso di artifizi pirotecnici in occasioni di manifestazioni sportive", aveva anche ricevuto il Daspo per un anno dal questore di Genova.