Straniero strattona bambino per un braccio, il nonno lo aggredisce

di Fabio Canessa

Rissa sfiorata al Porto Antico di Genova poco dopo la tragedia della ruota panoramica

Straniero strattona bambino per un braccio, il nonno lo aggredisce

Uno straniero ha strattonato un bambino in bicicletta e per questo è stato poi aggredito dal nonno. È successo intorno alle 21 di venerdì al Porto Antico di Genova, mentre la folla si accalcava vicino alla ruota panoramica dove una turista si era appena suicidata lanciandosi giù da una cabina a 30 metri d'altezza.

Protagonista un africano che frequenta spesso la zona per esibirsi cantando con la chitarra. Secondo quanto riferito dal nonno e da altri testimoni, senza apparente motivo si è scagliato contro il bambino, che da qualche minuto gli girava intorno con la bicicletta, e lo ha preso violentemente per un braccio. Le urla del piccolo hanno attirato l'attenzione dei passanti.

L'uomo che accompagnava il bimbo, vedendo la scena, ha aggredito lo straniero. A dividerli è intervenuta la polizia, che si trovava già sul posto per via della tragedia. Davanti agli agenti poi ha preso la chitarra con l'intenzione di colpirlo. L'africano è stato fermato e portato via dai poliziotti. Nelle prossime ore potrebbe scattare la denuncia.