Condividi:


Spezia, una vittoria rocambolesca che può significare salvezza

di Edoardo Cozza

Il successo contro il Crotone, arrivato negli ultimi tre minuti, regala alla squadra di Italiano punti di platino nella lotta per restare in Serie A

Tra l'89' e il 92' della partita con il Crotone lo Spezia ha, probabilmente, trovato i tre punti che significano salvezza: il pareggio di Maggiore e la rete decisiva di Erlic pesano tanto, tantissimo nella rincorsa alla permanenza in Serie A. 

Anche perché la squadra di Italiano aveva sofferto e non poco nel corso della gara: dopo un discreto approccio, i padroni di casa hanno avuto difficoltà nell'imporre il proprio gioco e i calabresi avevano trovato un vantaggio, tutto sommato meritato, con una gran rete di Djidji. 

La ripresa è andata avanti senza particolari acuti fin quando Verde, alla prima occasione vera, ha trovato il gol dell'1-1: ci si sarebbe attesi, dunque, uno Spezia arrembante e, invece, succede l'esatto opposto. Succede, infatti, che il Crotone trovi il nuovo vantaggio con Simy e sfiori in un paio di occasioni la rete del 3-1, che avrebbe fatto calare il sipario.

Il calcio, però, sa essere sorprendente: Maggiore, a un passo dal 90', firma il pari in mischia, su sponda di Erlic. Lo stesso Erlic diventa l'uomo del sabato con il tap-in del 92': una rete dal peso specifico enorme e dal valore inestimabile. 

Sembrava colare a picco e invece, al Picco, lo Spezia esulta per un successo che sa di Serie A.