Condividi:


Spezia-Fiorentina 2-2, le Aquile non mollano mai: è crisi viola

di Alessandro Bacci

I liguri reagiscono al doppio svantaggio e nel finale hanno l'occasione di ribaltare tutto con Nzola. Buon pareggio

Lo Spezia ferma la Fiorentina trovando un pareggio per 2-2 con grande carattere. Sotto di due goal la squadra di Italiano è stata capace di reagire e agguantare il pareggio. È sempre più crisi per la squadra di Beppe Iachini, protagonista di un'altra prestazione sottotono. Le aquile si accontentano di un ottimo pareggio ma con un pizzico di cinismo in più avrebbero potuto conquistare i tre punti.

Il primo tempo si apre in modo scioccante per lo Spezia. Dopo soli due minuti Pezzella trova il vantaggio con un colpo di testa preciso che si infila in rete. 1-0. Ottima azione della Viola ma difesa dei liguri non pervenuta. Le aquile accusano il colpo e i toscani ne aproffittano: due minuti più tardi Biraghi si inserisce in area servito da Lirola e trova il diagonale vincente. Un 2-0 che taglia le gambe alla squadra di Italiano. Fortunatamenti i viola abbassano la guardia e lo Spezia ne aproffitta al 38': Verde entra in area dalla destra e con un bel tiro a giro rasoterra di sinistro batte Dragowski. Una rete insperata ma fondamentale, le squadre vanno a riposo sul riultato di 1-2.

All'inizio della ripresa i ritmi sono blandi. La Fiorentina cerca di controllare il match e lo Spezia fatica a ripartire. Italiano cambia tutto inserendo Farias, Agudelo e Ferrer al posto di Sala, Deiola e Verde. Le forze fresche si rivelano fondamentali. Al 75' Farias si ritrova un pallone tra i piedi in area di rigore e trova un diagonale vincente di destro che si insacca nell'angolino basso alla sinistra di Dragowski. 2-2 raggiunto con grande carattere. Iachini prova le carte Callejon e Cutrone ma la Fiorentina continua a sbattere contro il muro Spezia. Nel finale l'occasione d'oro capita sui piedi di Nzola che con un destro al volo dentro l'area sfiora il palo con Dragowski battuto. Un'occasione incredibile, Lo Spezia si accontenta del pareggio e dimostra ancora di poter dire la sua in questo campionato.