Spezia, dietrofront in panchina: Giampaolo ha rifiutato, si va avanti con Thiago Motta

di Marco Innocenti

In una telefonata con il dg Pecini, l'ex tecnico della Samp avrebbe deciso di dire no all'offerta presentatagli dalla dirigenza aquilotta

Spezia, dietrofront in panchina: Giampaolo ha rifiutato, si va avanti con Thiago Motta

Doveva essere il giorno decisivo per l'esonero di Thiago Motta e invece, dal doppio incontro con la dirigenza aquilotta, sembra che la posizione dell'attuale tecnico dello Spezia sia uscita addirittura più salda. I contatti avuti con Marco Giampaolo, infatti, si sarebbero rivelati meno fruttuosi del previsto e quindi la proprietà avrebbe deciso di andare avanti così, confermando la fiducia all'allenatore.

A far pendere l'ago della bilancia in favore dell'attuale tecnico potrebbe anche essere stata la coesione dimostrata nell'ultima partita di Napoli, segno che lo spogliatoio sta con Thiago Motta. Decisiva però - secondo quanto riportato da Sky Sport - sarebbe stata l'ultima telefonata intercorsa proprio nella mattinata di oggi fra il dg spezzino Pecini e Marco Giampaolo, telefonata nella quale l'ex tecnico della Samp avrebbe riferito la sua intenzione di declinare l'offerta presentatagli dal club ligure solo pochi giorni fa.

Un ribaltone quasi inatteso, che apre nuovi scenari per il futuro prossimo della squadra spezzina. A meno di clamorosi sviluppi dell'ultima ora, quindi, si andrà avanti con Thiago Motta.