Condividi:


Spezia, concessa l'agibilità al Picco: si avvicina il ritorno a casa

di Redazione

Il 16 dicembre previsto l'esordio tra le mura di casa, quella di sabato con la Lazio l'ultima gara in Romagna

La Commissione provinciale di Vigilanza ha concesso l'agibilità allo stadio Alberto Picco per lo svolgimento delle partite interne dello Spezia, alla luce dei lavori di adeguamento realizzati negli ultimi mesi. Con la firma della deroga da parte del Prefetto si chiude formalmente la prima fase dei lavori per l'adeguamento dello stadio agli standard infrastrutturali richiesti per la Serie A. Sulla base di questi provvedimenti, la Lega Calcio ultimerà già nei prossimi giorni la procedura per consentire allo Spezia di poter giocare le proprie partite nello stadio cittadino.

"Si tratta di un primo, fondamentale passo, ma è necessario che siano realizzate ulteriori misure per consentire un'efficace gestione dell'ordine pubblico. Per ora si gioca a porte chiuse, ma dobbiamo essere pronti per ospitare in sicurezza in tifosi al Picco" ha commentato il prefetto della Spezia, Maria Luisa Inversini. Le Aquile liguri hanno fin qui disputato le partite casalinghe allo stadio Manuzzi di Cesena. Quella di sabato contro la Lazio dovrebbe essere l'ultima gara in Romagna per la squadra del tecnico Vincenzo Italiano, che dovrebbe fare il suo esordio al Picco il prossimo 16 dicembre, contro il Bologna.