Speranza: "La sfida al Covid-19 ha il volto degli infermieri"

di Redazione

Il ministro della Salute li ringrazia nella loro giornata mondiale

Speranza: "La sfida al Covid-19 ha il volto degli infermieri"

"Nella prova durissima che l'Italia si è trovata ad affrontare, l'impegno speso per vincere questa sfida ha assunto il volto degli infermieri che, insieme ai medici e agli altri professionisti e operatori sanitari, abbiamo visto in prima linea nei giorni più drammatici". Lo scrive il ministro della Salute, Roberto Speranza, nella lettera inviata alla Fnopi (Federazione nazionale degli ordini delle professioni infermieristiche) - che ne ha diffuso il testo - per la giornata internazionale degli infermieri. "Il volto di una professione, e della storia che celebriamo oggi - prosegue il ministro - sinonimo di vocazione al servizio degli altri. Il vostro lavoro, da sempre essenziale al funzionamento del Servizio sanitario nazionale, mai come in questa stagione ha rivestito, e rivestirà sempre di più, un ruolo fondamentale nei servizi sul territorio, negli ospedali, ma anche a domicilio, nel contatto stretto con le famiglie". Lavoro, scrive Speranza, "che va sostenuto con un impegno altrettanto concreto da parte dello Stato per una tutela forte del diritto costituzionale alla salute". 

La Giornata internazionale dell'infermiere quest'anno celebra anche i 200 anni dalla nascita di Florence Nightingale, madre dell'infermieristica moderna.