Claudio Baglioni: "Gli infermieri sono soldati veri e propri, aiutiamoli"

di Giulia Cassini

Il progetto charity a sostegno degli infermieri colpiti dal Covid-19 e delle loro famiglie

Claudio Baglioni, dal suo profilo Instagram ha dichiarato: “Noi musicisti siamo come in un esercito quelli che suonano la carica. Ma poi ci sono i soldati veri e propri. In questo caso gli infermieri. Aiutiamoli”. Non è l'unico: tra le altre star che si sono mobilitate occirre ricordare almeno Pino Insegno, Claudio Baglioni, Alessio Boni, Paolo Ruffini, Stefano Fresi, Carmen Russo, ma l'elenco sarebbe lunghissimo. 
E' un ulteriore sostegno che incide sull'opinione pubblica per portare alla ribalta la grande cura dell’ Ordine delle Professioni Infermieristiche di Genova (Opi Genova) che aderisce alla campagna lanciata dalla Federazione Nazionale Ordini Professioni Infermieristiche (Fnopi) #NoiConGliInfermieri.  
 
Si tratta di un fondo di solidarietà aperto in questi giorni per sostenere gli infermieri e le loro famiglie, i veri angeli della lotta al covid-19. Il ricavato (come si trova cliccando al sito www.noi congliinfermieri.org ) verrà destinato di fatto agli infermieri colpiti dal virus  e alle loro famiglie sotto lo slogan "abbiamo bisogno di te". 
 
«In questo momento difficile per tutti quanti, gli infermieri italiani stanno svolgendo turni massacranti, la maggioranza delle volte senza poter recuperare energie fisiche, mentali e morali – spiega Carmelo Gagliano, presidente di Opi Genova – Mediamente, ogni giorno, 300 infermieri in Italia si ammalano per prestare assistenza a chi sta lottando per la vita a causa del virus. Da inizio emergenza, sono già 31 gli infermieri che hanno perso la vita in Italia a causa del Covid-19».
 
Una riflessione amara, di quelle che non si vorrebbero mai fare. Per dare un aiuto si può effettuare un bonifico online  alle seguenti coordinate: IBAN IT91P0326803204052894671510 (Banca Sella SpA), CAUSALE: Fondo di Solidarietà NOI CON GLI INFERMIERI. Per informazioni e assistenza è possibile chiamare il numero 06 46200147.