Regionali Liguria, Sartori (FdI): "Il mio impegno per commercio, turismo e tutela ambientale"

di Redazione

Il candidato alle elezioni liguri per Fratelli d'Italia illustra i punti del suo programma. E racconta l'azione legale verso Autostrade

Augusto Sartori è candidato alle regionali in Liguria per Fratelli d'Italia; operatore turistico e ristoratore, è stato anche presidente della Commissione Sanità.

A Telenord illustra i punti della sua campagna elettorale, a partire dal lockdown e dalla riapertura: "Nella prima fase, quella del lockdown, molti titolari di pubblici esercizi avevano idea di non riaprire per l'estate. Con i decreti arrivati abbiamo capito che si poteva lavorare. Ma è poi giunto il problema del caos autostrade che ha allontanato moltissimi clienti", spiega Sartori. "Con altri ristoratori abbiamo dato mandato a un ufficio legale per vedere se ci sono gli estremi per fare un'azione legale contro chi ha creato questo tipo di situazione. Abbiamo fatto una richiesta di accesso agli atti di ministero Infrastrutture e società Autostrade".

Su Autostrade: "Non è un'emergenza di ieri ma di anni e anni di incuria".

Tre i punti del suo impegno se verrà votato come consigliere regionale: "Particolare attenzione ai problemi del commercio, del turismo e della tutela ambientale, che deriva dal mio impegno in passato come vice presidente del Parco di Portofino".