Condividi:


Sampdoria, turn over con la Salernitana: Ranieri cambia tutto

di Alessandro Bacci

Il tecnico annuncia esperimenti per la Coppa Italia, le seconde linee chiamate a convincere l'allenatore blucerchiato

"C'è una Salernitana seconda in classifica, ma io devo dare una chance a chi gioca meno. Con me ogni posizione deve avere un doppio giocatore. Devo premiare tutti". Il tecnico della Sampdoria Claudio Ranieri è stato chiaro al termine della sfida vinta con l'Atalanta in vista della Coppa Italia. Domani al Ferraris i blucerchiati scenderanno in campo contro la Salernitana. Una formazione da non sottovalutare che si trova al secondo posto in classifica in Serie B. L'allenatore blucerchiato darà una chance agli elementi che hanno giocato meno in questo inizio di stagione, sia per permettere ai titolari di rifiatare e sia per premiare il duro lavoro svolto in allenamento dai giocatori.

In porta con ogni porbabilità toccherà a Letica, alll'esordio con la maglia della Sampdoria.  In difesa Rocha, Ferrari, Colley e Regini sono pronti a formare la linea a quattro. A centrocampo spazio a Leris, Verre, Silva e Askildsen. In attacco Keita e La Gumina. La scorsa settimana Ranieri aveva testato anche il 4-3-1-2 con Verre alle spalle della coppia offensiva Keita-La Gumina. Un'ipotesi da non scartare, un modo anche per effettuare esperimenti. In qualsiasi caso contro la Salernitana scenderanno in campo le seconde linee ma Ranieri si aspetta delle risposte importanti. Giocatori come Keita, Ferrari e Colley hanno l'obbligo di convincere il tecnico per ritagliarsi maggiore spazio tra i titolari.

I tifosi, anche in tempo di pandemia, tengono particolarmente alla Coppa Italia. Una competizione che può portare la Sampdoria alle fasi finali. Undici anni fa i blucerchiati andarono vicinissimi alla vittoria del trofeo, uscendo sconfitti in finale contro la Lazio. Un traguardo difficile da raggiungere nuovamente ma provarci non costa nulla, soprattutto dopo le buone premesse di questo inizio di stagione.