Sampdoria, Tonelli: "Ci siamo fatti prendere dalla voglia di vincere"

di Alessandro Bacci

Il difensore: "Niente ansia dobbiamo giocare ogni pallone come fosse l'ultimo"

La Sampdoria cade 4-2 contro il Napoli. Una partita decisa da una prima mezzora insufficiente per i blucerchiati, come sottolineato da Lorenzo Tonelli in mixed zone: "Abbiamo regalato i primi dieci minuti. Poi abbiamo cambiato modulo ed abbiamo trovato le distanze giuste. Nel finale ci siamo fatti prendere dalla voglia di vincere, mostrando troppa frettolosità nelle giocate, poca lucidità ed alla fine quando regali delle occasioni ad una squadra forte come il Napoli vieni punito".

Che effetto ha fatto giocare contro la tua ex squadra? "E' stata una gara particolare. Ho giocato contro amici, perchè questo sono loro. Ho dato comunque il massimo perchè è obbligo di un giocatore rispettare la maglia".

Siete preoccupati? "Se giochiamo come nel pezzo centrale della partita non dobbiamo preoccuparci. Ovvio che la situazione di classifica è particolare, ma non dobbiamo avere ansia ma giocare su ogni pallone come fosse l'ultimo".

Che gruppo hai trovato? "Ho trovato il gruppo come l'avevo lasciato. Sono dei bravi ragazzi che danno il massimo".

Sabato c'è il Torino: "Come tutte le gare sarà difficile. Loro vengono da un momento negativo e dovranno ritrovare alcune certezze. Sicuramente il cambio di allenatore ti fa resettare un pò tutto. Noi dobbiamo comunque pensare a noi e fare quello che sappiamo".