Condividi:


Sampdoria, Ranieri: "Noi più pericolosi, ci stava un pareggio"

di Alessandro Bacci

Il tecnico: "Siamo stati ingenui in difesa. Dovevamo essere più lucidi e sereni. Sui gol c'erano due punizioni dubbie"

La Sampdoria esce sconfitta ancora una volta dal Dall'Ara. Il Bologna vince 3-1 e nel post partita in conferenza il tecncio Claudio Ranieri prova ad analizzare la gara: "Fino al 3-1 eravamo stati noi più pericolosi, quindi oggi ci stava anche un pareggio a mio parere. Siamo stati ingenui in difesa, è un peccato perché non meritavamo la sconfitta".

Ranieri recrimina su due episodi in occasione dei gol del Bologna: "Si c'erano due punizioni concesse a loro, ma che erano a nostro favore a mio parere".

Cosa è mancato oggi? "Noi abbiamo avuto due belle occasioni co Jankto e Damsgaaard anche verso la fine, quindi non ci è mancata la freschezza. Abbiamo lottato con volontà fino alla fine della gara e di questo sono contento".

29 tiri della Sampdoria ma mira scarsa: "A volte gira male... Basta vedere come abbiamo preso i due gol. Un demerito è quando non si tira in porta, oggi invece dovevamo essere più lucidi e più sereni, ma ci siamo sempre arrivati a tirare, quindi peccato".