Condividi:


Rossoblù più cinici e Dall'Ara maledetto: la Sampdoria cade 3-1 con il Bologna

di Alessandro Bacci

I blucerchiati non vincono da un mese. Un buon primo tempo ma il gol del pareggio di Quagliarella risulta inutile

Maledizione, sfortuna o scelte sbagliate: le giustificazioni potrebbero essere tante ma l'unica certezza è che la Sampdoria esce ancora una volta sconfitta dal Dall'Ara. Il Bologna vince 3-1 contro i blucerchiati. Ranieri cambia ancora formazione puntando sul 4-4-1-1 con Damsgaard a supporto di Quagliarella. Un buon primo tempo non basta, gli episodi condannano i blucerchiati

Si può credere o meno alla maledizione del Dall'Ara (dal 2003 la Samp non vince) ma dopo tre minuti Thorsby si ritrova la palla del vantaggio sul destro. Il tiro del norvegese è preciso, batte Skorupski ma si stampa sul palo. Nei primi minuti succede poco o nulla ma al 27' la partita prende tutta un'altra piega. Palacio mette in mezzo un cross perfetto per la testa di Barrow. L'attaccante piazza il pallone nell'angolino sorprendendo Audero e la difesa blucerchiata. 1-0 al primo tiro in porta. La reazione della Samp, però, è immediata. Al 38' Augello mette in mezzo un gran cross, Danilo sbaglia il tempo e Quagliarella si avventa come un rapace sul pallone. 1-1 con un bel destro al volo. La gioia dura solo due minuti. Al 40' Barrow vince due rimpalli consecutivi e serve Svanberg. Lo svedese piazza il pallone in porta con il destro. 2-1 al secondo tiro in porta. Il primo tempo termina così con la doccia fredda per i blucerchiati.

Il secondo tempo si apre con la sensazione che la Samp possa agguantare il pareggio. Quagliarella e Damsgaard ci provano con due tiri che terminano di poco a lato. Piano piano, però, i blucerchiati calano. I rossoblu rispondono con una grande azione di Palacio che calcia a botta sicura ma Audero nell'uno contro uno compie un miracolo. Sulla respinta ancora il portiere si rialza e para. La svolta, però, arriva al 70'. Il Bologna parte in contropiede, Soriano trova un corridoio centrale e conclude con un tiro a incrociare. Gol dell'ex, 3-1 e partita irtualmente chiusa. La Samp non si arrende e anche nel finale prova ad attaccare in tutti i modi. Il Bologna resiste e non concede spazi. La sfida termina così, i blucerchiati non vincono ormai da un mese.