Condividi:


Sampdoria, i tifosi confermano: "Non torneremo allo stadio a queste condizioni"

di Alessandro Bacci

I gruppi della Sud alla sala chiamata del porto per ribadire la propria posizione agli altri tifosi: "Se volete entrare, entrate"

Riunione dei tifosi della Sampdoria alla sala chiamata del porto per spiegare le motivazioni della decisione di non entrare allo stadio. Gli Ultras e gli altri gruppi della Sud hanno ribadito la propria intenzione di non entrare allo stadio a queste condizioni. "Se volete entrare, entrate. Per noi ora non ci sono le condizioni per entrare allo stadio. Non siamo mai stati semplici tifosi, siamo sempre stati una comunità di persone che non hanno solo una squadra del cuore per cui tifare, abbiamo anche e soprattutto una serie di valori che sono forti e che lo sono sempre stati."

Gli Ultras hanno ribadito tre concetti: non ci dev'essere nessun tipo di business in gradinata, nessun tipo di politica e nessuno deve rimanere indietro o fuori. L'altro problema per i tifosi riguarda il distanziamento: in caso di non rispetto di queste regole scatta la multa e in caso di tre sanzioni arriva la diffida. 

I gruppi organizzati non impediranno a nessuno di entrare: "Se non la pensate come noi, entrate.