Sampdoria, Gabbiadini più forte della provocazione di Silvestri: lo spiazza su rigore

di Maria Grazia Barile

Il portiere del Verona aveva provato a distrarlo saltellando sulla linea di porta e dicendo: "Classico centralone, io sto qua"

Sampdoria, Gabbiadini più forte della provocazione di Silvestri: lo spiazza su rigore

Prima i saltelli sulla linea di porta poi la frase: "Classico centralone, io sto qua e non mi muovo". Il portiere del Verona Silvestri le ha provate tutte per distrarre Gabbiadini, pronto a calciare il rigore che porterà la Sampdoria in vantaggio ad un quarto d'ora dalla fine. Un giochino che gli era riuscito con Ibrahimovic ma che non va a buon fine con l’attaccante blucerchiato che resta freddo e lo spiazza dal dischetto. Portiere da una parte e pallone dall'altra. Un Gabbiadini determinato come non mai, anche nella decisione di battere la massima punizione: "Mancava Quagliarella, io e Candreva siamo entrambi rigoristi. Me la sentivo io, ho preso la palla per primo e me la son tenuta stretta. Nella ripresa siamo entrati con molta voglia. Volevamo questa vittoria contro una diretta concorrente, l’abbiamo ottenuta".