Condividi:


Sampdoria, Ferrero in autoisolamento: "Sto bene, sono a casa mia a Roma"

di Maria Grazia Barile

Il presidente della Sampdoria: "Ho sempre indossato la mascherina, voglio tutelare la mia famiglia e la squadra"

Il presidente della Sampdoria Massimo Ferrero è da ieri in autoisolamento nella sua casa di Roma. Una decisione presa dopo la notizia della positività al Covid del collega del Napoli Aurelio De Laurentiis, che aveva partecipato all'assemblea di Lega insieme agli altri 19 presidenti delle società di Serie A. "Sto bene, sono a casa mia a Roma" ha dichiarato Ferrero "Ho sempre indossato la mascherina, ma mi sono isolato perchè voglio tutelare la mia famiglia e la squadra". Ferrero si sottoporrà ad un tampone di controllo all'inizio della prossima settimana.

Intanto una nota dell'Ansa riferisce che Aurelio De Laurentiis ha lasciato Capri, dove era in isolamento con la moglie, per trasferirsi a Roma. I medici hanno deciso che il presidente del Napoli dovesse trasferirsi per controlli e per essere meglio monitorato. De Laurentiis ha lasciato l'isola su una barca privata insieme alla moglie Jacqueline. Poi, a bordo di un'ambulanza della Croce Rossa, la coppia è stata trasferita nella propria abitazione a Roma. Lo ha reso noto il presidente del Comitato di Napoli della Cri, Paolo Monorchio: "Il presidente e la signora sono apparsi di buon umore e in buone condizioni di salute".